Progetto E-WORDS

 Il progetto E-WORDS (Europeans Wins Ostracism: from Remembrance to a Dialogue Society) finanziato dall’UE nell’ambito del programma Europa dei Cittadini 2017 e coordinato dalla prof. Alessandra Viviani (Dip. Scienze Politiche e Internazionali dell’Università di Siena) dà inizio ai joint webinars.
L’obiettivo finale è promuovere la pace, la riconciliazione, il rispetto.
Scarica le informazioni sul webinar in italiano e webinar in inglese.
http://www.ewords.unisi.it/
I webinars saranno disponibili dal vivo sulla pagina Facebook del progetto: https://www.facebook.com/EWordsEuropeforCitizensProject/

M’illumino di meno 2018

Il 22 e 23 febbraio la Europe Direct di Siena parteciperà anche quest’anno alla XIV edizione di “M’illumino di meno“, la campagna promossa dalla trasmissione di Rai Radio2 “Caterpillar” e dedicata al risparmio energetico e agli stili di vita sostenibili.

Per conoscere il programma scarica la locandina

 

Lezioni d’Europa 2018: “Dialoghi e dibattiti su politiche e priorità dell’Europa verso il 2020”

Lunedì 12 marzo al via il IX ciclo di lezioni d’europa 2018, che s’intitola “Dialoghi e dibattiti su politiche e priorità dell’Europa verso il 2020” un’occasione informativa e formativa per affrontare i temi europei in un contesto generale di crisi.
Il programma di Lezioni d’Europa di quest’anno prevede un’introduzione alla storia e all’integrazione europea prima di affrontare tematiche riguardanti alcune delle priorità, come unione monetaria e commercio internazionale, e approfondimenti come il patrimonio culturale (il 2018 sarà l’anno europeo del Patrimonio Culturale), la sostenibilità e il Parlamento europeo (in vista delle elezioni del 2019).

Vai alla pagina dedicata

Ciclo di seminari “Conoscersi per conoscere. Laboratorio di consapevolezza emotiva e di abilità sociali”

Il progetto, presentato dal Comitato Unico di Garanzia dell’Università di Siena e dall’Ufficio Relazioni con il Pubblico e International Place / Centro d’Informazione Europe Direct dell’Università di Siena, nasce dal desiderio di offrire uno spazio di riflessione e di confronto su alcuni temi psicologici di base, in considerazione del crescente disagio emotivo individuale e collettivo e del generale scadimento delle relazioni umane. Anche la Commissione europea collabora con i Paesi dell’UE per rafforzare le cosiddette “competenze chiave” (key competences) nell’istruzione, vale a dire, fra le altre cose, “abilità e attitudini che possono aiutare gli studenti a realizzarsi e, in una fase successiva, trovare lavoro e partecipare alla vita sociale” e che includono competenze trasversali come la capacità di imparare, la responsabilità sociale e civica, lo spirito d’iniziativa e imprenditoriale, ecc.

Continua a leggere