Appuntamento con la festa dell’Europa il 9 maggio alle ore 9.30 presso il Rettorato in Banchi di Sotto, 55

La festa dell’Europa di quest’anno celebrerà la pace e l’unità in Europa.

La data è l’anniversario della storica dichiarazione di Schuman. In occasione di un discorso a Parigi, nel 1950, l’allora ministro degli Esteri francese Robert Schuman
ha esposto la sua idea di una nuova forma di cooperazione politica per l’Europa, che avrebbe reso impensabile una guerra tra le nazioni europee. La sua ambizione era quella di creare un’istituzione europea che avrebbe messo in comune e gestito
la produzione del carbone e dell’acciaio. Un trattato che dava vita a una simile istituzione è stato firmato appena un anno dopo. La proposta di Schuman è considerata l’atto di nascita dell’Unione europea. Per celebrare la festa dell’Europa,
agli inizi di maggio le istituzioni dell’UE aprono al grande pubblico le porte delle loro sedi di Bruxelles e Strasburgo. Gli uffici locali dell’UE in Europae nel resto del mondo organizzano una serie di attività ed eventi per un pubblico di tutte le età.
Ogni anno migliaia di persone partecipano a visite, dibattiti, concerti e altri eventi organizzati per l’occasione e per avvicinare i cittadini all’UE. La Festa dell’Europa all’Università di Siena verrà ricordata con un’iniziativa che vedrà protagonisti i giovani e due tematiche a loro vicine: la mobilità e la politica di coesione. Per la mobilità si parlerà in particolare del Servizio Volontario europeo e dell’esperienza
Erasmus raccontata dagli studenti ESN Erasmus Student Network. Per politica di coesione verranno presentati i lavori conclusivi del progetto a Scuola di Open Coesione. La politica di coesione è la principale politica di investimento dell’Unione
europea Sostiene la creazione di posti di lavoro, la competitività tra imprese, la crescita economica, lo sviluppo sostenibile e il miglioramento della qualità della vita dei cittadini in tutte le regioni e le città dell’Unione europea.

manifesto_europa

Manifesto/programma festa dell’Europa