Opportunità

Prossimi eventi

Social

Ciclo di seminari “Conoscersi per conoscere. Laboratorio di consapevolezza emotiva e di abilità sociali”

Il progetto, presentato dal Comitato Unico di Garanzia dell’Università di Siena e dall’Ufficio Relazioni con il Pubblico e International Place / Centro d’Informazione Europe Direct dell’Università di Siena, nasce dal desiderio di offrire uno spazio di riflessione e di confronto su alcuni temi psicologici di base, in considerazione del crescente disagio emotivo individuale e collettivo e del generale scadimento delle relazioni umane. Anche la Commissione europea collabora con i Paesi dell’UE per rafforzare le cosiddette “competenze chiave” (key competences) nell’istruzione, vale a dire, fra le altre cose, “abilità e attitudini che possono aiutare gli studenti a realizzarsi e, in una fase successiva, trovare lavoro e partecipare alla vita sociale” e che includono competenze trasversali come la capacità di imparare, la responsabilità sociale e civica, lo spirito d’iniziativa e imprenditoriale, ecc.

Continua a leggere

Progetto erasmus+ “I have rights”

ihr-logoL’Unione Europea è chiamata ad occuparsi di politica delle migrazioni.
La conoscenza e la comprensione dei diritti umani e dei valori di non discriminazione sono i pilastri della convivenza pacifica nella società europea rinnovata e in questo contesto l’educazione ha un ruolo fondamentale.
Il Dipartimento di Scienze Politiche e Internazionali è partner nel progetto Erasmsu+ Key Strategy 2 denominato I HAVE RIGHTS ( 2016-1-FR01-KA201-024133), coordinato dalla rete di scuole francesi RenaSup di Parigi, insieme alle Università Aristotele di Salonicco (GR) e di Kalepia (LT), al Centro per i diritti umani di Coimbra, a Inforef (BE) e a Pixel On-Line di Firenze (partner tecnico).
Lo scopo di “I have rights” è migliorare le competenze degli insegnanti della scuola secondaria per affrontare le sfide poste dalle classi multiculturali. A questo scopo è fondamentale l’acquisizione di competenze interculturali sulla base della comprensione dei diritti umani e dei valori di non discriminazione, come strumenti per un nuovo approccio a conoscenze e attitudini.
Il progetto si rivolge principalmente agli studenti delle scuole secondarie e loro insegnanti, ai dirigenti scolastici e al personale amministrativo, ai responsabili politici ed esperti nel campo dell’istruzione.
I principali risultati a cui I have rights mira includono:
– l’indagine sulla consapevolezza degli insegnanti di scuola secondaria e studenti in merito ai diritti umani e alle questioni interculturali
– la raccolta di casi di studio e buone pratiche su interculturalità, integrazione, valori di non discriminazione e diritti umani nella scuola
– la produzione di linee guida per gli insegnanti sul tema “Integrazione scolastica”
– la pubblicazione dal titolo “L’integrazione degli studenti migranti nella scuola e i diritti dell’uomo”.

Il progetto ha preso il via il 1° settembre 2016 e avrà la durata di due anni.

Il team di Siena di I have rights è coordinato dalla prof.ssa Alessandra Viviani (docente di Diritto internazionale, Tutela dei diritti umani e prorettore alle Relazioni internazionali) e ne fanno parte il prof. Fabio Berti per il DiSpoc e i proff. Claudio Melacarne e Mario Giampalo per il Dsfuci.
Per info: simonetta.michelotti@unisi.it